Cerca
  • omegnariparte

+ Verde + Vita

Anche in una località come Omegna, seppur circondata dalla natura, è importante riflettere e incentivare il verde interno alla Città, pensando a promuovere orti, viali alberati, parchi pubblici, ma anche tetti e facciate verdi.

Forestazione Urbana: gli alberi possono cambiare il volto e l’aria delle nostre città


Le città sono causa dei cambiamenti climatici, ma anche le prime vittime dei loro effetti.


L’agenzia ambientale europea stima per l’Italia circa 60mila morti prematuri all’anno per la sola esposizione a polveri sottili. Dopo alimentazione scorretta, fumo, ipertensione arteriosa e diabete mellito, le polveri sottili sono il quinto fattore di mortalità nel mondo.


Una città per vivere ingloba risorse ed energia, restituendole poi all’ambiente sotto forma di rifiuti, inquinamento e consumo del suolo. L’inquinamento, la riduzione costante delle risorse naturali e di suolo, i cambiamenti climatici, hanno inevitabilmente un impatto sulla qualità della vita delle persone. Il verde può essere un’ottima soluzione per mitigare tutti gli effetti negativi riconducibili ad una crescita incontrollata e non pianificata delle città, in quanto migliora la qualità dell’aria, si valorizzano gli spazi pubblici urbani, si riduce l’effetto isola di calore e si tutela la biodiversità urbana.


Aumentare il numero di alberi, tutelare la biodiversità urbana, contrastare l’impermeabilizzazione dei suoli sono i pilastri della progettazione fondata sulle foreste urbane. Le foreste urbane comprendono lembi di bosco, viali alberati, grandi parchi, orti urbani, giardini, ville storiche e verde di quartiere.


L’importanza del verde in città


Le piante per natura, sono in grado di assorbire CO2 e depurare l’aria circostante da diverse sostanze inquinanti. Sono degli strumenti che l’ambiente ci offre per mitigare il microclima e l’impatto delle emissioni clima-alteranti, eccessivamente alto in città.


La fotosintesi clorofilliana permette alle piante di assorbire anidride carbonica e immettere nell’aria nuovo ossigeno, le foglie delle piante assorbono e degradano le molecole inquinanti (come monossido di carbonio e ozono) e fungono da filtro per le polveri sottili. Inoltre, la predisposizione di aree verdi aiuta a combattere l’effetto “isola di calore”, un altro problema tipico dei centri urbani che comporta innalzamento di temperatura.


Il verde è anche una barriera naturale al rumore e garantisce un corretto deflusso delle acque piovane sul terreno. Inoltre, aiuta nella regolazione climatica degli edifici riducendo la temperatura a loro circostante nei mesi estivi e proteggendoli dai venti freddi durante il periodo invernale.


Inoltre, c’è da considerare tutti i benefici percepibili in termini di qualità della vita delle persone, con la creazione di spazi per la socialità, il tempo libero, l’attività fisica e il relax.

È altresì importante il miglioramento del paesaggio e del panorama che deriva dalla presenza di tante essenze alberate che migliorano l’aspetto della città.


Le soluzioni per aumentare gli spazi verdi sono molte, ad esempio è possibile creare veri e propri boschi urbani, orti, viali alberati, parchi pubblici, ma anche tetti e facciate verdi. Queste sono le BIOCITTA’: città che guardano al proprio futuro partendo dal fatto che sia l’ambiente a ospitare le città e non il contrario.


Omegna Riparte


Omegna Riparte 
in tutti gli alberi che pianteremo insieme. 




58 visualizzazioni0 commenti