Cerca
  • omegnariparte

La doverosa attenzione agli Animali d’Affezione.

Cani e gatti spesso dividono “gli umani” fra chi li possiede e chi non li possiede, ma un’attenzione a questo tema è un bene per tutti.

Rendere la città più a misura di cani e di gatti è nell’interesse di tutti, anche di chi non possiede animali. L’esempio è presto fatto: maggiori cestini e maggiore sensibilizzazione per la raccolta delle deiezioni canine favoriscono la pulizia della Città che è un bene di tutti.


Siamo inoltre convinti che una Città come Omegna, che vuole sviluppare filoni di turismo “non di massa” legati alla Creatività e allo Sport Outdoor, farebbe un enorme autogoal se si presentasse come poco Pet-Friendly.


Senza considerare quanto gli animali d’affezione siano stati di supporto e di sollievo durante la Pandemia per molte persone e di quanto la loro presenza sia oggettivamente riconosciuta utile per molte fasce della popolazione (anziani, bimbi, famiglie unipersonali).


Consapevoli dell’importanze di questa tematica si potrebbe ad esempio agire nel miglioramento dell’area dedicata ai cani presso la Stazione (oggettivamente migliorabile), ma anche prevedere una vera e propria area in zona più decentrata di socializzazione fra animali.


Relativamente al mondo felino vorremmo superare il pregiudizio che vede pensare che i gatti siano animali autonomi e capaci di vivere in libertà.


Tendere alla costruzione di un gattile che sia finalizzato alla transizione temporanea del micio che ha perso o non ha la famiglia che lo accudisce è un obiettivo che ci proponiamo.


Creare sinergie tra le associazioni di volontariato che si occupano di randagismo per garantire l'assistenza veterinaria e le sterilizzazioni andando a combattere attivamente il randagismo, favorendo politiche di affido sicuro del gatto.


Omegna può distinguersi anche attraverso l'attenzione verso i nostri amici a 4 zampe.


Omegna Riparte

77 visualizzazioni0 commenti